Primavera, tempo di pulizie! Così come la nostra casa, il nostro organismo necessita di ripulirsi dalle tossine per contrastare il senso di stanchezza, affaticamento, debolezza, ritenzione idrica tipici dell’arrivo della bella stagione.

 

Con l’arrivo della Primavera, il nostro organismo necessita di disintossicarsi dalle tossine accumulate durante l’ inverno per permettere al fegato ed al sistema immunitario di lavorare correttamente. Anche la ritenzione idrica può essere legata ad un tentativo del nostro organismo di liberarsi dalle tossine accumulate “diluendole”.

E’ importante consumare tre porzioni di frutta e due di verdura al giorno variando tipologia e colore.

Consumare in particolare ortaggi verdi che stimolano il fegato ed hanno un elevato contenuto di clorofilla che “lega” le tossine impedendone l’assorbimento e facilitandone l’eliminazione (spinaci, cicoria, tarassaco, broccoli, prezzemolo, erbette, carciofi, cetrioli, rucola…)

Il consiglio è di assumere queste verdure fresche, crude, poco cotte o sotto forma di succo poiché l’elevata cottura distrugge quasi tutte le proprietà. Ottime le centrifughe e gli estratti di verdure (ricette in fondo all’articolo).

E’ importante idratarsi: bere 1,5 – 2 l di acqua fuori dai pasti. Aiutarsi con infusi e tisane depurative e disintossicanti a base di tarassaco, bardana, betulla, ortica, rosmarino. Se proprio non potete fare a meno di usare dolcificanti utilizzate miele, malto d’ orzo, malto di riso, sciroppo d’acero, sciroppo d’agave, in sostituzione dello zucchero.

Ridurre il consumo di sale e sostituire il comune sale marino con il sale marino integrale ricchissimo di Magnesio ed altri Sali minerali, povero di sodio e con azione alcalinizzante. Insaporite i cibi con erbe aromatiche e spezie (come origano, prezzemolo, basilico, aglio, cipolla, rosmarino, salvia, menta, sedano, timo, semi di finocchio, pepe, peperoncino, noce moscata, zafferano, curry).

Un’altra alternativa per utilizzare meno sale è quella di condire con il Gomasio (semi di sesamo e sale tostati).

Per affrontare la stanchezza e l’affaticamento tipici della stagione, assumere cibi ricchi di Magnesio come il cacao amaro, il cioccolato fondente (meglio se >70%), le mandorle, gli anacardi (non salati), fagioli secchi, piselli, spinaci…

Il magnesio può essere assunto anche sotto forma di integratore in compresse o in polvere. In questo caso provate a sciogliere un cucchiaino di magnesio in un bicchiere di succo di mela trasparente senza zucchero, mescolare e appena si formano delle piccole bollicine, bere poco prima di fare colazione.

 

RICETTA ESTRATTO DISINTOSSICANTE

❀ 3 gambi di sedano

❀ qualche foglia di spinaci

❀ un po’ di prezzemolo

❀ 1 mela

Nel caso si preferisca un “succo” più liquido diluire con acqua o bevanda vegetale (es. Bevanda di mandorla o di riso senza zuccheri aggiunti)

 

RICETTA INSALATA PRIMAVERILE DEPURATIVA e SFIAMMANTE
❀ 2 manciate di rucola
❀ 150 gr di spinaci
❀ 1 zucchina piccola
❀ 1 carota
❀ 1 cucchiaio e mezzo di un mix di semi di sesamo, girasole, zucca e lino
❀ 1 avocado

Lavare gli ortaggi, affettarli finemente, aggiungere i semi di sesamo, zucca e girasole, avocado e mescolare il tutto. Condire a piacere. Sarebbe meglio sostituire l’aceto con il succo di limone per favorire l’assorbimento di Ferro.

 

 

 

Dott.ssa Sara Martini – Biologo Nutrizionista, Erborista