Sindrome femoro rotulea

La sindrome femoro rotulea è una condizione di dolore nella parte anteriore del ginocchio, ed avviene quando la rotula, invece di scorrere nella gronda femorale, tende a spostarsi lateralmente e quindi a scontrarsi con le pareti, L’attrito prodotto, oltre a causare dolore intenso, a lungo andare concorre all’instaurarsi della patologia artrosica.

SINTOMI E CAUSE

I sintomi principali sono il dolore localizzato nella parte anteriore del ginocchio (che aumenta camminando e flettendolo), il sentire “scrocchiare” l’articolazione ed in alcuni casi il gonfore. Le cause principali di questa sindrome sono l’ipotrofia del quadricipite (il muscolo è poco sviluppato e non riesce a mantenere la rotula nella sua sede naturale), un’anomalia anatomica della gronda femorale (il naturale alloggiamento rotuleo presenta una forma che mal contiene la rotula) ed un sovraccarico dell’articolazione durante la flessione del ginocchio.

DIAGNOSI

Generalmente al medico basterà una semplice radiografia eseguita con il ginocchio in flessione e solamente nei casi più dubbi procederà ad una risonanza magnetica o ad una TAC.

RIMEDI

Il trattamento della sindrome femoro rotulea dipende dall’intensità dei sintomi: se l’infiammazione è molto forte si procederà all’immobilizzazione ed a cicli di Tecarterapia, Laserterapia, oppure di onde d’urto.

Una volta superata la fase più dolorosa, il percorso riabilitati​vo a cui sottoporsi prevede:

  • la terapia manuale per l’allungamento ed il rinforzo muscolare,
  • il taping per correggere il mal allineamento della rotula,
  • I plantari

Al termine di ogni ciclo riabilitativo si consiglia sempre un percorso di rieducazione posturale per diminuire le possibili cause di questa patologia.

ULTIMI ARTICOLI DI QUESTA CATEGORIA

Apri
1
Chiedi subito le info di cui hai bisogno
Salve,
clicca su INVIA per parlare con noi